Alla ricerca della statualità. Aperture interdisciplinari della Storia delle istituzioni

Convegno della Società

per gli studi di Storia delle istituzioni

Verona, 22-23 febbraio 2012

Aula T1, Polo Zanotto, Università di Verona

22 febbraio 2012, ore 14,30-16,15

Saluti delle autorità accademiche

Leonida Tedoldi, Università di Verona, Introduzione ai lavori

Le istituzioni: un confronto interdisciplinare

Presiede e discute: Marco Meriggi, Università di Napoli “Federico II”, presidente della Società per gli studi di Storia delle istituzioni

Intervengono:

Pier Paolo Portinaro, Università di Torino, Storia delle dottrine e istituzioni politiche

Paola Di Nicola, Università di Verona, vicepresidente dell’Associazione Italiana di Sociologia, Sociologia e istituzioni

Roberto Ricciuti, Università di Verona, Dentro la ‘scatola nera’: come l’economia incorpora le istituzioni

Coffee break

ore 16,30 -19,00

Stato e statualità dal Medioevo all’Età contemporanea: potere, economia e rappresentazioni sociali nella teoria e nell’esperienza occidentale

Presiede Pier Paolo Portinaro, Università di Torino

Discussant, Luigi Blanco, Università di Trento

Intervengono:
Francesco di Donato, Università di Napoli “Parthenope”, Lo Stato dei giuristi e la statualità dei cittadini ( e degli studiosi)
Luca Mannori, Università di Firenze, La Storia istituzionale come storia delle parole: l’esempio del lemma “costituzione” nel lessico politico italiano
Matteo Marini, Università della Calabria, Atteggiamenti sociali, sviluppo economico e buongoverno: aveva ragione Tocqueville?
Maurizio Ricciardi, Università di Bologna, Dallo Stato moderno allo Stato globale.Trasformazioni contemporanee del concetto di Stato

dibattito

23 febbraio 2012, ore 9.30-12.45

Il caso italiano: centralizzazione amministrativa, autonomie, regionalità e Stato federale

Presiede, discussant e relatore,

Marcello Fedele, Università di Roma “La Sapienza”, Il futuro del federalismo

Intervengono:

Mario Caciagli, Università di Firenze, Localismi e regionalismi, regionalizzazione e federalizzazione

Rosalba Chiarini, Università Roma Tre, Le pubbliche amministrazioni italiane tra continuità e mutamento: l impatto delle riforme degli anni Novanta e del primo decennio del XXI secolo

Maurizio Griffo, Università di Napoli “Federico II”, Unificazione nazionale e accentramento: una riflessione sulla storia d’Italia

Marco De Nicolò, Università di Cassino, Le deboli radici del federalismo
italiano

Dibattito

Buffet

ore 14,30-17,00

Sistemi federali e decentramento nell’Unione Europea: confronti e prospettive

Presiede Carlo Amirante, Università di Napoli “Federico II”

Francesco Palermo, Università di Verona, Sfide storiche e attuali del federalismo tedesco

Leonida Tedoldi, Università di Verona, Stato delle autonomie versus federalismo: il modello asimmetrico spagnolo

Federico Lucarini, Università del Salento, sede di Brindisi, “Et ma mère tomba à genoux”. L’esperienza dell’intercomunalità nella Francia della V Repubblica tra ipotesi di decentramento amministrativo e tradizione accentratrice

Alessandro Isoni, Università del Salento, Federalismo e sussidiarietà nel processo di integrazione europea

Dibattito